Generale

:: Chi siamo
:: Statuto
:: Appuntamenti ed iniziative
:: Contatti


  Biblioteca

:: Presentazione
:: Libri sibillini
:: Ricerca


  Centro Antiviolenza

:: Presentazione
:: Vai al sito Web
:: Donne e violenza
:: Turismo sessuale minorile


  Cultura

:: Il potere delle donne
:: Corso di scrittura creativa
:: Corso di Acquarello
:: Corso Amarsi davvero
:: Corso comunicare è una parola


  Vivere bene col proprio corpo

:: Ginnastica in palestra
:: Acqua Gym
:: Difesa personale


  Politica e interventi

:: Donne e Lavoro
:: Donne e Politica
:: Donne e Salute
:: Donne e Femminismo
:: Donne e pace


 
 
CHI SIAMO
 

 

CHI SIAMO

 

Il Coordinamento Donne di Trento, nato nel 1983 come espressione organizzata del movimento delle donne, si è costituito in associazione nel 1989 con il duplice obiettivo di difendere i diritti delle donne e di dare valore al loro “fare” e alla loro capacità di relazione. Difendere i diritti delle donne ha significato e significa tuttora per noi difendere, in rete con altre donne, altri gruppi e associazioni di donne, la libertà, la salute e la dignità delle donne e il loro diritto all'autodeterminazione e alla libera scelta in tema di maternità e quindi difendere le leggi che le hanno sancite come la legge 194 e la legge 405 sui consultori, recepita a livello locale dalla legge 20. Significa anche per noi aver sostenuto la creazione a Trento, in via Dogana n. 1 di un Centro Antiviolenza per donne in situazione di abuso, attivo dal dicembre 2002, che offre attraverso il sostegno di altre donne la possibilità di trovare una via di uscita dalla violenza domestica. Significa inoltre, in un momento storico come questo, difendere il diritto a vivere in uno Stato laico nel quale le convinzioni religiose, pur da rispettare, di alcuni/e non diventino leggi per tutte/i ancora una volta a danno della dignità, della salute e della libertà delle donne. Significa infine per noi attuare una rigorosa e continua azione di controllo e di pressione sulle istituzioni lavorando, perché, chi ci rappresenta al loro interno, si impegni finalmente a mettere al centro della sua azione politica la libertà e i diritti delle donne e la necessità del confronto con le loro pratiche politiche.

Dare d'altra parte valore al “fare” delle donne ha significato e significa per noi, oltre che promuovere attività di dibattito e di ricerca sulla condizione della donna per permetterle di costruire una propria identità al di fuori degli stereotipi di una cultura patriarcale, nonostante tutto ancora presente nella nostra società, anche creare nella nostra sede una biblioteca con testi quasi escusivamente di donne scrittrici e promuovere iniziative in campo letterario e artistico che vedano protagoniste le donne e possano contribuire così a modificare una realtà, anche culturale, che incide negativamente sulla loro condizione.

L'associazione ha sede in Via Dogana, 1 38122 Trento